.produzione

.struttura produttiva

La filiera di lavorazione della lana dal fiocco al tessuto

Una struttura aziendale snella, un parco macchine distribuito su una superficie di 10.000 mt², che avvalendosi di 40 addetti alla filiera e 24 telai permette una capacità produttiva annua di 400.000 metri di tessuto

Il Lanificio Paoletti fabbrica tessuti in lana cardata a ciclo completo, dalla mistatura delle lane tinte in fiocco alla disposizione del finissaggio, attraverso i processi interni di cardatura, filatura, ritorcitura, orditura, tessitura e rammendo

zoom_in
chevron_right
chevron_left

Moncler Gamme Bleu

filter_drama

Mistatura

Impianto Mistatura TEMAFA
Prima apertura delle lane compresse in “balla” (Cardalupo), mescolatura a “ciclone”, distributore enzima/olio a cilindro rotante

blur_linear

Cardatura

4 assortimenti di carderia:
- 2 OCTIR (altezza 188 cm) per fibre fini
- 1 SACHFEM (altezza 250 cm) per fibre ordinarie
- 1 OCTIR (altezza 180 cm) adattato internamente per la produzione di filati bottonati con sistema originale inglese

vertical_align_center

Filatura

6 fronti di ring spinning OFFICINE GAUDINO (210 fusi) di cui 2 adattati internamente per la produzione di filato cardato stretch/elasticizzato

rotate_right

Ritorcitura

1 roccatrice SCHLAFHORST a Thermo Splicer
1 torcitoio MAGNI “spola a spola” per filati fantasia irregolari
1 binatrice/torcitoio SAVIO per ritorcitura in rocca

graphic_eq

Orditura

1 Orditoio verticale HERGETH da 7,5 m per campioni
1 Orditoio KARL MAYER a 16 rocche per campioni
1 Orditoio orizzontale COMAT per produzioni

texture

Tessitura

12 telai a pinza positiva VAMATEX 9000 PLUS
9 telai tradizionali SMITH/PIGNONE ad altezza 190cm
3 telai tradizionali VAMATEX P-1001

touch_app

Finissaggio

Una rete selezionata di terzisti italiani collabora alla follatura e nobilitazione dei tessuti