.identità

.filosofia e valori

Cultura della lana e ricerca: l'identità del tessuto fatto in Italia

Dall’esperienza bicentenaria derivano la conoscenza nel campo della lavorazione laniera e lo sviluppo di un'identità di prodotto unica

zoom_in
chevron_right
chevron_left

Andrea Paoletti con i figli Paolo e Marco

Fondato nel 1795 a Follina, Lanificio Paoletti è una manifattura per la produzione a ciclo completo di filati e tessuti in lana cardata, patrono di una cultura del tessuto volta alla salvaguardia di materie e tecniche della tradizione, attento agli stimoli contemporanei. Il lanificio è centro attivo nella circolazione e nella sperimentazione di idee ad alto contenuto di ricerca, dallo studio esclusivo di intrecci e colori, alla realizzazione di procedimenti che coniugano industria e alto artigianato tessile.

Un’industria sensibile, stimolata da collaborazioni interdisciplinari con università e giovani professionisti nel campo dell’arte, dell’architettura, del design della moda e del prodotto, mediante iniziative di valorizzazione e condivisione di saperi come la rassegna eventi La Via Della Lana.
Il lanificio è impegnato nel recupero della lana di una pecora autoctona da allevamento biologico a rischio di estinzione, in un’ottica di rivalutazione e impiego sostenibile delle risorse locali.

LINK

library_books

Una manifattura tessile con duecento anni di storia

forward

LINK

library_books

Archivio – Il patrimonio storico aziendale come strumento di innovazione

forward

LINK

library_books

Progettazione e sviluppo – Textile design: ricerca e personalizzazione prodotto

forward

LINK

library_books

Materia prima – Il carattere delle lane dai Paesi d’origine

forward